Abitare. Approcci interdisciplinari e nuove prospettive

Luciano Boi, Andrea Cannas, Luca Vargiu

Abstract


A cura di Luciano Boi, Andrea Cannas, Luca Vargiu

L’abitare può essere concepito come conferimento di senso di una porzione di spazio o come la condizione di possibilità dell’esistenza umana; d’altro canto, appaiono innumerevoli le situations d’habiter, cioè le modalità particolari con le quali i gruppi umani si insediano in luoghi specifici o con le quali i singoli individui ordinano le loro vite. In ogni caso, proprio perché coinvolge l’essenza stessa del genere umano, l’abitare costituisce un crocevia nel quale si confrontano svariati saperi e diverse pratiche, fino a giungere a ridiscutere il loro statuto su diversi piani, da quello antropologico a quello più propriamente metodologico o procedurale. Nell’ottica di un dialogo fecondo tra discipline, i contributi di questo volume vogliono provare a riflettere sul senso dell’abitare, coinvolgendo il discorso filosofico e architettonico, l’indagine storica ed etnoantropologica, gli apporti della geografia, l’esperienza artistica e gli orizzonti letterari e cinematografici.


Parole chiave


Abitare; Paesaggio; Interdisciplinarietà; Spazi geometrici; Utopia; Ecologismo; Patrimonio culturale; Sardegna; Geografia; Camminare; Intertestualità

Full Text

PDF


DOI: http://dx.doi.org/10.13125/medea-3957

NBN: http://nbn.depositolegale.it/urn%3Anbn%3Ait%3Aunica-25712

Metriche dell'articolo

Caricamento metriche ...

Metrics powered by PLOS ALM

Refback

  • Non ci sono refbacks, per ora.


Copyright (c) 2019 Luciano Boi, Andrea Cannas, Luca Vargiu

Creative Commons License
This work is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International License.

ISSN 2421-5821 

Medea Journal è edito dall'Università di Cagliari - Il supporto ICT, lo sviluppo e la manutenzione di questa installazione di OJS sono forniti da UniCA Open Journals, gestito dal Sistema Bibliotecario di Ateneo.

Creative Commons License            DOAJ seal