Antonio Costa, La mela di Cézanne e l’accendino di Hitchcock. Il senso delle cose nei film

  • Beatrice Seligardi
Keywords: Film, objects, film studies, film and visual arts, Costa

Abstract

Review of the book La mela di Cézanne e l’accendino di Hicthcock. Il senso delle cose nei film  

Author Biography

Beatrice Seligardi

Beatrice Seligardi ha studiato a Parma e a Bologna, e ha conseguito i titoli di Dottore di Ricerca e di Doctor of Philosophy all’interno del dottorato in Letterature Euroamericane nell’ambito del progetto dottorale internazionale PhDnet in Literary and Cultural Studies (cotutela Università degli Studi di Bergamo - Justus Liebig Univerität Gießen). Si è occupata di stream of consciousness, metafiction, university fiction, teoria della rappresentazione e dei generi letterari, e dei rapporti fra letteratura e arti visive. È cultrice della materia in Letterature Comparate presso l’Università degli Studi di Parma, con cui collabora. Fa parte della redazione di Between e di Studi Culturali

Published
2016-05-31
How to Cite
Seligardi, B. (2016). Antonio Costa, <i>La mela di Cézanne e l’accendino di Hitchcock. Il senso delle cose nei film</i&gt;. Between, 6(11). https://doi.org/10.13125/2039-6597/2399
Section
Between the Texts / Reviews: Eds. Giulio Iacoli, Marina Guglielmi and Claudia Cao