L’ombra di Edipo: interferenze mitiche nel Dialogo della Natura e di un Islandese di G. Leopardi

  • Veronica Medda Università degli Studi di Cagliari
Parole chiave: Leopardi, Operette morali, Natura, Mito, Edipo.

Abstract

Il 26 marzo del 1826 Leopardi definiva le Operette morali come «l’opera più cara ai miei occhi» a dimostrazione del fatto che, fin dalle prime intenzioni, aveva concepito i dialoghi 'alla maniera di Luciano' non come una banale rielaborazione delle disquisizioni filosofiche dello Zibaldone ma piuttosto come un progetto letterario coerente e sistematico. Le Operette morali sono state in effetti allestite come un vero e proprio repertorio di miti reinventati allo scopo di demistificare i miti della modernità.

Attraverso l’analisi di alcune operette, in cui le tracce del mito sono palesemente rivelate, si è giunti alla formulazione dell’ipotesi secondo la quale Leopardi abbia sapientemente celato un mito rivisitato anche nel Dialogo della Natura e di un Islandese: qui in particolare si indagano le interferenze con la materia del ciclo edipico - la tragedia di Edipo in correlazione con le peripezie dell'Islandese, gli irrisolvibili quesiti della Sfinge con l'enigmatico corso della Natura.

Biografia autore

Veronica Medda, Università degli Studi di Cagliari

Veronica Medda, nata nel 1993, si è laureata con il massimo dei voti in Filologie e Letterature classiche e moderne presso l’Università di Cagliari con una tesi sulle Operette morali di Giacomo Leopardi. Attualmente impegnata come insegnante di materie umanistiche nella scuola secondaria, continua, tra un viaggio e l’altro, a coltivare la passione per la Letteratura italiana ed europea. 

Riferimenti bibliografici

Campana 2011 = A. Campana, Catalogo della Biblioteca Leopardi in Recanati, Olschki, Firenze 2011.

Cannas, Distefano 2016 = A. Cannas, G. V. Distefano, Percorsi   dell’immaginazione e della conoscenza nelle Operette morali di Giacomo Leopardi, Nerosubianco, Cuneo 2016.

Cellerino 1998 = L. Cellerino, «Ridendo dei nostri mali»: il trattamento   serio-comico dei temi filosofici, in Il riso leopadiano, Comico, satira   parodia, Atti del IX convegno internazionale di studi leopardiani (Recanati, 18 - 22 settembre 1995), Olschiki, Firenze 1998, pp. 139 - 156.

Corneille 2018 = P. Corneille, Oedipe, in Theatre classique, 2018,   http://www.theatre-classique.fr/ (ultimo accesso 17/06/2018).

Dolfi 1998 = A. Dolfi, Allegorie del vero e finzione mitica nelle Operette morali,   in “Littératures”, 1998.

Felici 2006 = L'Olimpo abbandonato. Leopardi tra «favole antiche» e «disperati affetti», Marsilio, Venezia 2006.

Jung 2012 = C. G. Jung, Simboli della trasformazione, Bollati Boringhieri,   Torino 2012.

Landolfi Petrone 1993 = G. Landolfi Petrone, Filosofi del Settecento nelle letture leopardiane, in E. Canone (a cura di), Bibliothecae Selectae. Da Cusano a Leopardi, L. S. Olschki, Firenze 1993, pp. 475-491.

Leopardi 1864 = G. Leopardi, Epistolario, raccolto e ordinato da P. Viani, Le Monnier, Firenze 1864.

Leopardi (OM) 2006 = G. Leopardi, Poesie e prose, Operette morali, a cura di R. Damiani, Collana I Meridiani (vol. 2), Mondadori, Milano 2006.

Mattioli 1982 = E. Mattioli, Leopardi e Luciano, in AA. VV., Leopardi e il   mondo antico, Atti del V Convegno internazionale di studi   leopardiani, Recanati 22 - 25 Settembre 1980, Olschki, Firenze   1982, pp. 75 – 98.

Pacella 1966 = G. Pacella, Elenchi di letture leopardiane, in “Giornale storico   della letteratura italiana”, CXLIII, 1966.

Sangirardi 2001 = G. Sangirardi, Il libro dell’esperienza e il libro della   sventura. Forme della mitografia filosofica nelle «Operette morali»,   Bulzoni, Roma 2001.

Sconocchia 1995 = S. Sconocchia, Leopardi e il mito, “Studi leopardiani.   Quaderni di filologia e critica leopardiana”, 7, 1995.

Seneca 1993 = L. A. Seneca, Oedipus, Rizzoli, Milano 1993.

Solfocle 2000 = Sofocle, Edipo re, trad. it di S. Quasimodo, Mondadori,   Milano 2000.

Sofocle 2008 = Sofocle, Edipo a Colono, a cura di G. Avezzu e G. Guidorizzo, trad. it di G. Cerri, Mondadori, Milano 2008.

Tellini 1998 = G. Tellini, Giacomo Leopardi, in Storia della letteratura italiana, diretta da E. Malato, Il primo Ottocento, vol. VII, cap. X, Salerno Editrice, Roma 1998.

Tesauro 1992 = E. Tesauro, Edipo, a cura di C. Ossola, Marsilio, Venezia   1992.

Van Den Bossche 2000 = B. Van Den Bossche, I miti nelle Operette morali, in M. Caesar, F. D’Intino (a cura di), Leopardi e il libro nell’età romantica,      Bulzoni, Roma 2000.>

Voltaire 1974 = Voltaire, Candido ovvero dell’ottimismo, Rizzoli, Milano   1974.

Voltaire 2015 = Voltaire Œdipe, a cura di E. e P. Fièvre, Theatre classique”, 2015, http://www.theatre-classique.fr/pages/programmes/edition.php?t=../documents/VOLTAIRE_OEDIPE_V.xml (ultimo accesso 18/06/2018).

Zibaldone 1997 = G. Leopardi, Zibaldone, a cura di R. Damiani, Mondadori,   Milano 1997.

Pubblicato
2019-12-30
Come citare
Medda, V. (2019). L’ombra di Edipo: interferenze mitiche nel <em>Dialogo della Natura e di un Islandese </em&gt;di G. Leopardi. Medea, 5(1). https://doi.org/10.13125/medea-3813