Un edificio ecclesiastico d’età altomedievale nella Sardegna meridionale: la chiesa di Santu Miali a Is Mortorius (Quartu Sant’Elena)

  • Luca Sarriu Archivio Storico Comunale di Quartu S. Elena.
  • Fabrizio Sanna
Parole chiave: tardo antico, altomedioevo, architettura bizantina, San Michele, Sardegna

Abstract

Il contributo propone un nuovo inquadramento storico-artistico dell’edificio ecclesiastico di Santu Miali a Is Mortorius(Quartu Sant’Elena). Partendo dallo studio di Renata Serra del 1973, dall’analisi de visu del sito, da una lettura comparata dell’icnografia dell’edificio (esempi costruttivi attestati nel Mediterraneo orientale, nel Nord Africa, nell’area italiana, e nella stessa Sardegna) e dalla riflessione sul dato agio toponomastico di San Michele, si argomenterà la possibile esistenza di due fasi costruttive della chiesa (VI e IX-X), a loro volta edificate su strutture più antiche.

Downloads

I dati di download non sono ancora disponibili

Riferimenti bibliografici

ADAM 1990: J. P. Adam, L’arte di costruire presso i Romani. Materiali e tecniche, Longanesi, Milano 1990.
ANEDDA, NONNE 2013: D. Anedda, C. Nonne, Proposta metodologica per l’analisi delle tecniche costruttive altomedievali in Sardegna, in R. Martorelli (ed.), Settecento-Millecento Storia, Archeologia e Arte nei “secoli bui” del Mediterraneo. Dalle fonti scritte, archeologiche ed artistiche alla ricostruzione della vicenda storica. La Sardegna laboratorio di esperienze culturali. Convegno di Studi, Cagliari, Dipartimento di Storia, Beni culturali e Territorio Cittadella dei Musei - Aula Roberto Coroneo 17-19 ottobre 2012, Scuola sarda editrice, Cagliari 2013, pp. 809-825.
AZZARA 2018: C. Azzara, Il regno e i ducati di Spoleto e Benevento, in G. P. Brogiolo, F. Marazzi, C. Giostra (eds.), Longobardi. Un popolo che cambia la storia, Skira, Milano 2018, pp. 117-121.
BAIRATI, FINOCCHI 1988: E. Bairati, A. Finocchi, Arte in Italia, volume I. Dalla preistoria al XIV secolo, Loescher, Torino 1988.
BELLU 2015: E. Bellu, Il territorio di Iglesias in epoca prepisana: considerazioni storico-archeologiche alla luce dei principi dell’archeologia del paesaggio, in R. Martorelli, A. Piras, P. G. Spanu (eds.), Isole e terraferma nel primo cristianesimo. Identità locale ed interscambi culturali, religiosi e produttivi. XI Congresso Nazionale di archeologia cristiana, Volume II, Pontificia facoltà teologica della Sardegna, Cagliari 2015, pp. 901-906.
BEVILACQUA 2011: L. Bevilacqua, Committenza aristocratica a Bisanzio in età macedone: Leone protospatario e la Panagia di Skripou (873-874), in A. C. Quintavalle (ed.), Medioevo: i committenti. Atti del Convegno internazionale di studi Parma, 21-26 settembre 2010, Mondadori Electa, Milano 2011, pp. 411-420.
BOSCOLO 1961: A. Boscolo, Rendite ecclesiastiche cagliaritane nel primo periodo della dominazione aragonese, in Archivio Storico Sardo XXVII (1961), 1-62.
CAGNANA 2000: A, Cagnana, Archeologia dei materiali da costruzione, SAP Società Archeologica padana, Quingentole, 2000.
CAGNANA 2001: A. Cagnana, Luoghi di culto e organizzazione del territorio in Friuli Venezia Giulia fra VII e VIII secolo, in G. P. Brogiolo (ed.), Le chiese rurali tra VII e VIII secolo in Italia settentrionale. 8° Seminario sul tardo antico l’alto medioevo in Italia settentrionale, Garda 8-10 aprile 2000, SAP Società Archeologica padana, Quingentole, 2001, pp. 93-122.
CANNAS, GUGLIOTTA 1989: V. M. Cannas, G. Gugliotta, Quartu in un documento inedito del 1777,Cagliari 1989.
CAPOLUPO 2017: C. Capolupo, Gli edifici di culto della provincia di Avellino tra IV e X secolo. Il progetto CARE (Corpus Architecturae Religiosae Europeae): metodologia, applicazione e risultati, in II Ciclo di Studi Medievali: Atti del Convegno 27-28 maggio 2017 Firenze
Nume, Nuovo Medioevo, gruppo di ricerca sul Medioevo latino,EBS Edizioni, Lesmo2017, pp.217-240.
CAVALLO 1984: G. Cavallo, Note su una chiesa inedita altomedievale in Iglesias. Sant’Antonio Abate, «Archeologia Sarda» Settembre, 1984, pp. 85-100.
CECCARINI, BENASSI 2002: G. Ceccarini, A. Benassi, Alcune osservazioni storico-antropologiche sul culto micaelico e sulla sua diffusione nel territorio della Tuscia, in Bollettino Società Tarquiniense d'arte e storia, XXXI, 2002, pp. 231-251.
COMES 2014: F. Comes, L’architettura eremitica in costiera amalfitana. Specificità e problemi di conservazione. PhD, Università Federico II di Napoli, Napoli 2014.
CONCINA, 2003: E. Concina, Le arti di Bisanzio, Mondadori,Milano 2003.
CORONEO 1998: R. Coroneo, Architettura romanica dalla metà del mille al primo ‘300, Ilisso, Nuoro 1998.
CORONEO 2011: R. Coroneo, Arte in Sardegna dal IV alla metà dell’XI secolo, Edizioni AV, Cagliari 2011.
COSENTINO 2002: S. Cosentino, La Sardegna bizantina: temi di storia economica e sociale, in P. Corrias, S. Cosentino (eds.), Ai confini dell’Impero. Storia, arte e archeologia nella Sardegna bizantina, M æ T Sardegna, Cagliari 2002, pp. 55-68.
DE ANGELIS D’OSSAT, FARIOLI 1975: G. De Angelis d’Ossat, R. Farioli, Il complesso paleocristiano di Breviglieri, El-Khadra, «Quaderni di Archeologia della Libia», 7, 1975, pp. 31-156.
DEL GIUDICE, 2015-2016: F. Del Giudice, I materiali fittili speciali nell’edilizia termale di età romana, Tesi di Laurea, Università di Pisa, Pisa 2015-2016.
DEL LUNGO 2014: S. Del Lungo, Topografia del monachesimo bizantino nella media ed alta val d’Agri tra X ed XI secolo, in S. Del Lungo, M. Lazzari, C. A. Sabia (eds.), Nicola Villone,Armento. Origine, Etimologia, Istoria, Archeologia, Numismatica, Costituzione Topografica e Corografica. Manoscritto inedito della seconda metà del XIX secolo per una ricerca su Armento, antica città basiliana, dibuono edizioni, Villa D'Agri 2014, pp. 243-352.
FARCI 1988: I. Farci,Quartu S. Elena. Arte religiosa dal Medioevo al Novecento, Cagliari 1988.
FERRUTI 2007: F. FERRUTI, Note sul culto di San Michele Arcangelo, Quaderni dell’Archivio Storico di Castel Madama (1), 2007, Castel Madama.
FORTUNATO, ZAPPANI 2018: G. Fortunato, A. A. Zappani, Quattro architetture religiose della Calabria medievale. Rilievo, analisi e restituzione, Aracne editrice S.r.l, Ariccia 2018.
FRONTORI 2018: I. Frontori, L’ingresso alle Terme Centrali, «Quaderni Norensi» 7, 2018, pp. 56-58.
GALLI 1991: F.Galli, Ittireddu. Il Museo e il territorio.Sardegna archeologica. Guide e itinerari, n.14, Carlo Delfino editore, Sassari 1988.
GASPERETTI, CONDÒ 2019: G. Gasperetti, F. Condò, Turris Libisonis (Porto Torres, SS). Le terme Pallottino, in M. Medri, A. Pizzo (eds.), Le Terme pubbliche nell’Italia romana (II secolo a.C. – fine IV d.C.). Architettura, tecnologia e società. Seminario Internazionale di Studio Roma, 4-5 ottobre 2018, Università degli Studi Roma Tre, Dipartimento di Studi Umanistici (DSU), EscuelaEspañola de Historia y Arqueología en Roma (Eehar- Csic), University of Oxford British School at Rome (BSR), Edizioni Roma TrE-Press, Roma, 2019, pp. 435-446.
GUILLOU 1974: A. Guillou, Italie meridionale Byzantine ouByzantins en ltalie meridionale? «Byzantion», 44, 1974, pp. 152-190.
JANIN 1964: R. Janin,Constantinople byzantine, Développementurbain et répertoiretopographique, Parigi 1964.
JORIO 1978: A. Jorio, Sistema di riscaldamento nelle antiche terme pompeiane, «Bollettino della Commissione Archeologica Comunale di Roma», 86, 1978, pp. 167-189.
KRAUTHEIMER 1986: R. Krautheimer,Architettura paleocristiana e bizantina, Giulio Einaudi editore, Torino 1986.
LASSANDRO 1983: D. Lassandro,Culti precristiani nella regione garganica, in M. SORDI(ed.),Santuari e politica nel mondo antico, Milano 1983
LOEWENFELD 1885: EpistolaePontificumRomanorumineditae,S. Loewenfeld(ed), Lipsia 1885.
LOIACONO 1934: P. Loiacono, Restauri alla chiesa di San Marco a Rossano Calabro, in Bollettino d'arte del Ministero della pubblica istruzione: notizie dei musei, delle gallerie e dei monumenti d'Italia, Anno 27, ser. 3, n. 8 (feb. 1934), Roma 1934, pp. 374-385.
LUGLI 1957: G. Lugli, La tecnica edilizia romana con particolare riguardo a Roma e Lazio, Bardi Editore, Roma 1957.
MANNONI, 2005: T. Mannoni, Archeologia della produzione architettonica. Le tecnichecostruttive, in A. Azkarate, J. A. Quiros (eds.), Arqueología de la Arquitectura, n. 4.Aparejos constructivos medievales en el Mediterráneo Occidental: estudio arqueológico de las técnicas constructivas, Universidad del Pais Vasco, Bilbao 2005, pp. 11-19.
MARAZZI, CAPOLUPO, FRISETTI, LUCIANO 2018: F. Marazzi, C. Capolupo, A. Frisetti, A. Luciano, Cristianizzazione e paesaggio insediativo nella Campania altomedievale. La schedatura del progetto CARE per le province di Benevento e Avellino e lo studio integrato sulla valle del Volturno, in G. Volpe (ed.), Storia e archeologia globale dei paesaggi rurali in Italia fra tardoantico e medioevo, Edipuglia, Bari 2018, pp. 341-382.
MARTORELLI 2010:R. Martorelli, Insediamenti monastici in Sardegna dalle origini al XV secolo: linee essenziali, in«RIMe, Rivista dell’Istituto di Storia dell’Europa Mediterranea», 4, 2010, pp. 39-72.
MARTORELLI 2012: MARTORELLI, Martiri e devozione nella Sardegna altomedievale e medievale: archeologia storia tradizione, PFTS Cagliari 2012.
MARTORELLI 2014: R. Martorelli,Basiliani e monachesimo orientale in Sardegna, in P. Piatti, M. Vidili (eds.), Per Sardiniaeinsulamconstituti. Gli ordini religiosi nel medioevo sardo, LitVerlag, Berlino 2014, pp. 37-72.
MASTINO, 2005: A. Mastino, Storia della Sardegna Antica, Il Maestrale, Nuoro 2005.
MELONI, PERRA 2001: C. Meloni, C. Perra, La Chiesa madre. Percorsi storico-artistici nella chiesa di Quartu Sant’Elena, Cagliari 2001.
MENTZOS 2009: A. Mentzos, Santa Sofia di Salonicco: il problema della prima fase, in R. Farioli Campanati, C. Rizzardi, P. Porta, A. Augenti, I. Baldini Lippolis (eds.), Ideologia e cultura artistica tra tardoantico e Mediterrraneo Orientale (IV-X secolo). Il ruolo dell’autorità ecclesiastica alla luce di nuovi scavi e ricerche. Atti del Convegno Internazionale,Bologna-Ravenna, 26-29 novembre, 2007, Dipartimento di archeologia dell’Università di Bologna, Bologna 2009, pp. 87-98.
MOLLO, SOLPIETRO 2001: G. Mollo, A. Solpietro, Un pregevole esempio di architettura altomedievale nella valle del Lauro (Avellino): la chiesa di S. Maria Assunta di Pernosano. Indagine preliminare, in I Congresso Nazionale di Archeologia medievale. Auditorium del centro studi della cassa risparmio di Pisa (Pisa, 29-31 maggio 1997), Edizioni del Giglio, Sesto Fiorentino 2001, pp. 1-6.
NIELSEN 1990: I. Nielsen, ThermaeetBalnea: the architecture and cultural history of Roman public baths, Aarhus University Press, Aarhus 1990.
NOTHDURFTER: 2001: H. Nothdurfter, Chiese del VII-VIII secolo in Alto Adige, in G. P. Brogiolo (ed.), Le chiese rurali tra VII e VIII secolo in Italia settentrionale. 8° Seminario sul tardo antico l’alto medioevo in Italia settentrionale, Garda 8-10 aprile 2000, SAP Società Archeologica padana, Quingentole, 2001, pp. 123-158.
ORSELLI 2012: A. M. Orselli, I monaci e le valli: realtà quotidiane e immaginario per un sistema di comunicazione, in L. Pani Ermini (ed.), Le valli dei monaci (De re monastica, III). Atti del Convegno Internazionale di studio (Roma-Subiaco, 17-19 maggio 2010), Spoleto 2012, pp. 17-19.
OTRANTO 2003: G. Otranto, Genesi, caratteri e diffusione del culto micaelico del Gargano, in P. Bouet, G. Otranto, A. Vauchez(eds.), Culte et pèlerinages à saint Michel en Occident. Lestroismontsdédiés à l’Archange, ActesduColloque international (Cerisy-la-Salle, 27-30 septembre 2000), Roma 2003, 43-64.
OTRANTO, CARLETTI 1980: G. Otranto, C. Carletti (eds.), Il Santuario di S. Michele sul Gargano dal VI al IX secolo. Contributo alla storia della Langobardiameridionale. Atti del Convegno internazionale (Monte S. Angelo, 9-10 dicembre 1978), Bari 1980.
PANTÒ, PEJRANI BARICCO 2001: G. Pantò, L. Pejrani Baricco, Chiese nelle campagne del Piemonte in età tardolongobarda, in G. P. Brogiolo (ed.), Le chiese rurali tra VII e VIII secolo in Italia settentrionale. 8° Seminario sul tardo antico l’alto medioevo in Italia settentrionale, Garda 8-10 aprile 2000, SAP Società Archeologica padana, Quingentole, 2001,pp. 17-50.
PILLAI 1994: C. Pillai, Il tempo dei Santi, Cagliari 1994.
PICCIRILLO, 1989a: M. Piccirillo, Gruppi episcopali nelle tre Palestine e in Arabia, in ActesduXIecongrès international d'archéologiechrétienne. Lyon, Vienne, Grenoble, Genève, Aoste, 21-28 septembre 1986, École Française de Rome, Roma 1989, pp. 459-501.
PICCIRILLO 1989b: M. Piccirillo, Recenti scoperte di archeologia cristiana in Giordania, in ActesduXIecongrès international d'archéologiechrétienne. Lyon, Vienne, Grenoble, Genève, Aoste, 21-28 septembre 1986, École Française de Rome, Roma 1989, pp. 1697-1735.
POLETTI, MARRAS 1995: R. Poletti, F. Marras, La chiesa di Sant’Antonio abate ad Iglesias: studi su un edificio di culto tardo-bizantino, Rotary Club edizioni, Quartu Sant’Elena 1995.
PUTZU 2009: M. G. Putzu, Tecniche costruttive murarie medievali in Sardegna fra X e XV secolo, in S. Huerta, R. Marin, R. Soler, A. Zaragoza (eds.), Actas del VI Congresonacional de historia de la construcción, Valencia 21-24 octubre 2009, Instituto Juan de Herrara, Madrid 2009, pp. 1125-1135.
RODLEY 2010: L. Rodley, Cave monastery of Byzantine Cappadocia, Cambridge University Press, London, New York, New Rochelle 2010.
ROMA 2008: G. Roma, Prefazione, in A. Coscarella (ed.), I Longobardi del Sud, Betagamma Viterbo 2008, pp. 7-8.
ROVINA 2001: D. Rovina, Insediamenti rurali tra antichità e medioevo: il sito di Santa Filitica, In Mélanges de l'École française de Rome, Moyen -Age, tome 113, n°1, Rome 2001, pp. 9-26.
SAFRAN 1992: L. Safran, S. Pietro at Otranto. Byzantine art in South Italy, Edizioni Rari Nantes Viella Ed, Torino 1992.
SAXER 1985: V. Saxer,Jalons pour servir à l’histoire du culte de l’archangesaint Michael en Orientjusqu’à l’iconoclasme, in I. Vazquez Janeiro (ed.), Noscere Sancta, Miscellanea in memoria di Agostino Amore, I, Roma 1985, 357-426.
SENSI 2007: M. Sensi,Santuari e culto di S. Michele nell'Italia centrale, in P. Bouet, G. Otranto, A. Vauchez (eds.), Culto e santuari di san Michele nell’Europa medievale. Culte et sanctuaires de saint Michel dans l’Europemédiévale, Bari 2007.
SENSI 2012: M. Sensi, Monte Sant’Angelo al Gargano: il toro e la freccia avvelenata, la grotta e la stilla, in «Compostella. Rivista del Centro Italiano di Studi Compostellani», n. 33 (2012)
SERRA 1973: R. Serra, Ruderi di una chiesetta tardo-bizantina a Is Mortorius, in Annali della Facoltà di Lettere e Filosofia e Magistero, Vol. XXXV, Anno 1972, Sassari 1973, pp. 215-221.
SITZIA 2020: F. Sitzia, Monitoraggio del degrado e conservazione del Patrimonio monumentale della Regione Sardegna attraverso caratterizzazione geochimica, petrofisica e micro-fotogrammetrica di superfici lapidee. PhD in Scienze e Tecnologie della Terra e dell’Ambiente, Ciclo XXXII, Università degli studi di Cagliari, Cagliari, 2020.
SPANU 1998: P. G. Spanu, La Sardegna bizantina tra VI e VII secolo, Editrice S’Alvure, Oristano 1998.
SPANU 2008: P. G. Spanu,Fonsvivus, Culti delle acque e santuari cristiani tra tarda antichità e alto medioevo, in L’acqua nei secoli altomedievali. LV Settimana di studio della Fondazione Centro italiano di studi sull’alto medioevo (Spoleto 12-17 aprile 2007), Spoleto 2008.
STRUGLIA 1992: G. Struglia,I nomi di luogo del territorio di Quartu S. Elena. Spiegazione-guida, documentazione iconografica, Quartu S. Elena, 1992.
UGAS 1984: G. Ugas, Sardara. Sant’Anastasia, in G. Tanda (ed.), I Sardi. La Sardegna dal paleolitico all’età romana, Jaca Book, Milano 1984, pp. 146-148.
UTRERO AGUDO 2009: M. A. Utrero Agudo, Las iglesias cruciformes del siglo VII en la península ibérica. Novedades y problemas cronológicos y morfológicos de un tipo arquitectónico, in L. Caballero Zoreda, P. Mateos Cruz, M. Utrero Agudo (eds.), El siglo VII frente al siglo VII. Arquitectura (Visigodos y Omeyas, 4, Mérida, 2006), Consejo superior de investigaciones científicas, Madrid 2009, pp. 133-154.
VENDITTI, 1967: A. Venditti, Architettura bizantina nell'Italia meridionale: Campania, Calabria, Lucania, Edizioni Scientifiche Italiane, Napoli 1967.
WARD PERKINS, GOODCHILD 1953: J. B. Ward Perkins, R. G. Goodchild, The Christian Antiquities of Tripolitania, Charles Batey, Oxford 1953.
ZEDDA 2006: C. Zedda, Bisanzio, l’Islam e i Giudicati: la Sardegna e il mondo mediterraneo tra VII e XI secolo, «Archivio Storico Giuridico di Sassari», 10, pp. 39-112.
ZUCCA 1988: R. Zucca, Il santuario nuragico di Santa Vittoria di Serri, Sardegna archeologica. Guide e itinerari, n. 7, Carlo Delfino editore, Sassari 1988.
Pubblicato
2021-04-09
Come citare
Sarriu, L., & Sanna, F. (2021). Un edificio ecclesiastico d’età altomedievale nella Sardegna meridionale: la chiesa di Santu Miali a Is Mortorius (Quartu Sant’Elena). ABside, 3, 43-68. https://doi.org/10.13125/abside/4562
Fascicolo
Sezione
Articoli