“Serial Classic. Moltiplicare l’arte tra Grecia e Roma”. Mostra a cura di S. Settis e A. Anguissola, Milano, Fondazione Prada, 9 maggio – 24 agosto 2015,

Giulio Alberto Arca, Miriam Napolitano

Abstract


Alla stregua di un viaggio che valica i confini di tempo e materia, colore e originalità, archeologia e storia dell’arte, la mostra Serial Classic, curata da S. Settis e A. Anguissola ed allestita dal 9 maggio al 24 agosto 2015 presso le sale del Podium della Fondazione Prada di Milano, ha affrontato con rinnovata e audace vitalità il concetto di ‘classico’ attraverso il rapporto tra originali, copie e riproduzioni delle grandi manifestazioni statuarie greche, svelando al mondo moderno quanto i valori di classicità in essi insiti siano vivi, energici e attuali.

 


Parole chiave


Serialità; Scultura; Arte classica; Policromia; Copia

Full Text

PDF

Riferimenti bibliografici


Anguissola 2012 = A. Anguissola, Difficillima imitatio: Immagine e lessico delle copie tra Grecia e Roma, L’Erma di Bretschneider, Roma 2012.

Anguissola 2015a = A. Anguissola, Lost originals, multiple copies. The resting satyr, in Settis et alii 2015, p. 213.

Anguissola 2015b = A. Anguissola, A Passion for Seriality: copies in context. The pouring satyrs, in Settis et alii 2015, p. 216.

Anguissola 2015c = A. Anguissola, Copie di capolavori. Il canone greco per un pubblico romano, in Settis et alii 2015, pp. 284-287.

Bravi 2012 = A. Bravi, Ornamenta urbis: opere d’arte greche negli spazi romani, Edipuglia, Bari 2012.

Brinkmann 2015 = V. Brinkmann, Un’arte policroma. Le statue classiche nel loro aspetto originale, in Settis et alii 2015, pp. 295-298.

Franchi Viceré 2015a = L. Franchi Viceré, A Passion for Seriality: copies in context. The runners, in Settis et alii 2015, p. 218.

Franchi Viceré 2015b = L. Franchi Viceré, Six originals, innumerable copies, in Settis et alii 2015, p. 228.

Hölscher 2015 = T. Hölscher, Una Penelope itinerante. Originali multipli nella Grecia classica, in Settis et alii 2015, pp. 306-309.

Koolhass 2015 = R. Koolhaas, The socle and the vitrine, Settis et alii 2015, pp. 199-204.

Landwehr 2010 = C. Landwehr, The Baiae Casts and the Uniqueness of Roman Copies, in R. Fredriksen, E. Marchand (eds.), Plaster Casts: Making, Collecting and Displaying from Classical Antiquity to the Present, De Grutyer, Berlino 2010, pp. 35-46.

Miller 1983 = R. L. Miller, The Terracotta Votives from Medma. Cult and Coroplastic Craft in Magna Graecia, PhD diss., University of Michigan, Ann Arbor 1983.

Pfanner 2015 = M. Pfanner, I limiti dell’invenzione. Copisti all’opera nell’antichità, in Settis et alii 2015, pp. 298-300.

Picozzi 2015a = M. G. Picozzi, Archaelogist Play With Plaster Cast. The Amelung Athlete, in Settis et alii 2015, pp. 224-225.

Picozzi 2015b = M. G. Picozzi, Capolavori ritrovati. L’officina di Walther Amelung, in Settis et alii 2015, pp. 311-315.

Settis 2015 = S. Settis, Sommamente originale. L’arte classica come seriale, iterativa portatile, in Settis et alii 2015, pp. 273-284.

Settis et alii 2015 = S. Settis, A. Anguissola, D. Gasparotto (a cura di), Serial/Portable Classic. The Greek canon and its mutations, Fondazione Prada, Milano 2015.

Zanker 2015 = P. Zanker, Le copie in contesto. L’arte greca negli ambienti romani, in Settis et alii 2015, pp. 301-303.

 




DOI: http://dx.doi.org/10.13125/medea-2433

NBN: http://nbn.depositolegale.it/urn%3Anbn%3Ait%3Aunica-17938

Metriche dell'articolo

Caricamento metriche ...

Metrics powered by PLOS ALM

Refback

  • Non ci sono refbacks, per ora.


Copyright (c) 2016 Giulio Alberto Arca, Miriam Napolitano

Creative Commons License
This work is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International License.

ISSN 2421-5821 

Medea Journal è edito dall'Università di Cagliari - Il supporto ICT, lo sviluppo e la manutenzione di questa installazione di OJS sono forniti da UniCA Open Journals, gestito dal Sistema Bibliotecario di Ateneo.

Creative Commons License            DOAJ seal