E-ISSN 2785-5082 [online] - ISSN: 2279-6908 [print]

Storia della rivista

Il Bollettino di Studi Sardi è classificata dall’Anvur come rivista scientifica ed è nata dalla collaborazione tra
accademici dell’Università degli Studi di Sassari e di Cagliari, sotto l’egida del Centro di Studi Filologici Sardi.
Vanta una regolarità di pubblicazione ormai decennale e pubblica contributi di discipline afferenti all’Area
10-Anvur– Scienze dell’antichità, filologico-letterarie e storico-artistiche.

Nel corso degli anni ha pubblicato in coedizione con diversi editori, garantendo contemporaneamente
l’accesso libero all’edizione digitale. Il processo di revisione avviene secondo il metodo del doppio cieco
(double blind).
Dal 2022 è pubblicata da UNICApress.

 

Focus e ambito

Ambito e orizzonte culturale

L'ambito culturale della rivista è quello delle scienze umane, con particolare ma non esclusive attenzioni alla filologia, alla linguistica e alla glottologia, relative all’Europa latina e romanza, svolte anche in chiave comparativa, in particolare col mondo mediterraneo. Una predilezione è dichiarata verso le prime ricerche di giovani ricercatori.
L'ambito cronologico di riferimento va dal Medioevo fino alla contemporaneità. L’ambito geografico è prevalentemente quello europeo e mediterraneo, con un particolare riguardo alle relazioni delle e tra le isole.

Scopo

La rivista si propone di concorrere a sviluppare la ricerca interdisciplinare negli ambiti dichiarati, candidandosi a luogo di confronto e formazione della comunità scientifica e della società civile.

Tipo di documenti editi

I contenuti della rivista saranno principalmente testi a stampa con e senza corredo di immagini fotografiche e/o disegni in vari formati (raster e vettoriali), filmati video e file contenenti dati testuali. Potranno essere inoltre valutati e pubblicati lavori multimediali, purché rigorosamente a carattere scientifico e ovviamente coerenti con le linee editoriali della rivista.

 

Open Access Policy

Questa rivista fornisce accesso aperto ai suoi contenuti, ritendendo che rendere le ricerche disponibili liberamente al pubblico migliori lo scambio della conoscenza a livello globale.

La licenza da noi adottata permette a terzi di riprodurre, distribuire, comunicare al pubblico, esporre in pubblico, rappresentare, eseguire, recitare quest'opera, purché vengano citati l'autore e la rivista; la licenza di riferimento è la Creative Commons Attribuzione - Non opere derivate 4.0 Internazionale.

BSS, una volta pubblicato un contributo, avrà il diritto di ripubblicarlo parzialmente o integralmente come ristampa o uscita monografica, sia in versione elettronica che in versione cartacea.

Leggi lo schema di licenza | Leggi il codice legale

 

Processo di Peer Review

Ogni contributo proposto per la pubblicazione viene sottoposto dalla redazione a una serie di controlli per valutare l'originalità, la leggibilità, l'idoneità dell'autore e la conformità alle linee editoriali e agli scopi della rivista. Tale controllo di pre-pubblicazione è concluso, entro due settimane dal ricevimento del testo, con un giudizio positivo o negativo da parte della redazione, comunicato all’autore.
La revisione tra pari è successiva all’esame pre-pubblicazione ed avviene secondo la procedura del doppio cieco da parte di due revisori.

Essa si conclude entro massimo 8 settimane dall’invio del testo per il suo esame.
L’autore può accogliere il parere del revisore e procedere a una modifica del testo o rispingerlo motivatamente. Tutto il processo avviene con la massima trasparenza. Al termine della revisione, la redazione, verificata la coerenza dei risultati con le linee editoriali, autorizza o nega la pubblicazione.

La procedura di peer review è gestita con la piattaforma OJS.

 

Frequenza di pubblicazione

Bollettino di Studi Sardi è un periodico a cadenza annuale.

La call for papers annunciata nella homepage è valida per l'intero arco dell'anno (è in pratica senza scadenza). Gli articoli della rivista, divisi per sezioni attivate o meno a seconda delle submissions, saranno infatti aggiunti e pubblicati sul portale man mano che verranno presentati, accettati per la pubblicazione, impaginati, inseriti nel volume dell'anno in corso e quindi editi nella loro forma definitiva.

La chiusura del volume annuale avverrà entro il 31 dicembre di ogni anno.

 

Pubblicazione gratuita (no APC ASC)

Bollettino di Studi Sardi non prevede costi per la submission (ASC), la peer review e la pubblicazione degli articoli (APC).