Don Francisco Genovés e gli argenti dell’Arciconfraternita d’Itria a Cagliari

  • Alessandra Maria Pasolini Università degli Studi di Cagliari, Dipartimento di Scienze Archeologiche e Storico-artistiche
Parole chiave: Argento, Confraternite, Itria, Genovés, Cagliari, Sardegna - Silver, Confraternity, Sardinia

Abstract

Il saggio si focalizza sul marchese della Guardia Francesco Antonio Genovés, protagonista in Sardegna della guerra di successione spagnola insieme al suo antagonista politico Vincenzo Bacallar, con cui condivide il ruolo di committente d’arte. In particolare,vengono presi in esame gli inediti argenti da lui donati all’Arciconfraternita d’Itria di Cagliari insieme ad altri arredi sacri, interessanti testimonianze della produzione orafa sarda e d’importazione, variamente databili tra il XVII ed il XIX secolo.

 

The essay concerns the marquis Francesco Antonio Genovés, protagonist of Spanish Succession’s War in Sardinia with his political antagonist (opponent) Vincenzo Bacallar. Both were important art costumers (purchasers, buyers). Particularly, we can see unpublished silver ware, that he presented to the Arciconfraternita of Itria in Cagliari. The sacred objects, datables between XVIIth and XIXth centuries, are interesting evidence of local and import silver production.

 

 

Biografia autore

Alessandra Maria Pasolini, Università degli Studi di Cagliari, Dipartimento di Scienze Archeologiche e Storico-artistiche
Ricercatore confermato
Pubblicato
2012-06-26
Come citare
Pasolini, A. (2012). Don Francisco Genovés e gli argenti dell’Arciconfraternita d’Itria a Cagliari. ArcheoArte, 1. https://doi.org/10.4429/j.arart.2011.suppl.47