Avvisi

Call for papers Vol. 2 Num. 1 (2018) América Crítica

América Crítica 2018 (1) http://ojs.unica.it/index.php/cisap/index

Data limite: 20 aprile 2018

 

Con il prossimo numero di América Crítica si riapre lo spazio di dibattito sotto forma di note critiche e si invitano le studiose e gli studiosi a riflettere sulle percezioni come prodotto determinato culturalmente, aperto e mutevole. Spesso le percezioni dei dominatori hanno influito e influiscono fortemente sugli altri, sulle loro possibilità di esprimersi secondo i propri codici cognitivi e culturali.

Il dibattito prende spunto dalla relazione tra cultura, percezione e linguaggio. Gli studi contemporanei sul linguaggio lo hanno analizzato come una facoltà innata dell'essere umano e hanno dato un'importanza fondamentale alle lingue indoeuropee, a partire dalle quali si è cercato di trovare dei principi generali ricorrenti, gli universali linguistici. Ciononostante, lo sguardo dell'antropologia moderna, già a partire da Franz Boas (1940), è risultato critico al rispetto. Nel suo studio sulle lingue indigene dell'America del Nord dedicò grande attenzione alle loro particolarità e sostenne la necessità di studiarle secondo le loro stesse categorie e non a partire da quelle usate per le lingue indoeuropee. Tali peculiarità attirarono l'attenzione degli etnologi, in quanto queste evidenziavano forme particolari di percezione dell'ambiente attraverso la classificazione di scale cromatiche, di sistemi numerici, della flora e della fauna etc.

In tale cornice e a questo livello di complessità in cui confluiscono la percezione, la cultura e il linguaggio, si invitano le ricercatrici e i ricercatori a riflettere a partire da una prospettiva, possibilmente, di ricerca sul campo. La nota dovrà avere un'estensione massima di 1500 parole (bibliografia e note incluse). La data limite per la ricezione delle note è fissata per il 30 aprile 2018.

---------------

Call for papers Vol. 2 Num. 1 (2018) América Crítica

América Crítica 2018 (1) http://ojs.unica.it/index.php/cisap/index

Data limite: 20 aprile 2018

América Crítica invita a inviare contributi per il numero 2(1) fino al 20 aprile 2018. La Rivista accetta articoli, interviste, traduzioni e recensioni di libri. América Crítica è la rivista internazionale peer-reviewed e open access del CISAP (Centro Interdipartimentale di Studi sull'America Pluriversale) dell'Università di Cagliari, Italia. América Crítica pubblica articoli liberi relativi a qualsiasi area degli studi americani, latinoamericani ed Hemispheric American Studies (letteratura, storia, linguistica, arte, studi culturali, studi cinematografici, politica, scienze sociali e antropologia). Saranno ben accetti lavori che abbiano un focus comparativo, che centrino l'attenzione sulle culture e/o minoranze nelle Americhe, sulle culture urbane americane e su culture e identità marginali nelle Americhe. América Crítica pubblica contributi in italiano, spagnolo, inglese, francese e portoghese. Si accettano inoltre contributi in lingue native americane, accompagnati da traduzioni in inglese, italiano o spagnolo. Le politiche per le proposte e le linee guida editoriali possono essere consultate al seguente link:

http://ojs.unica.it/index.php/cisap/about/submissions#authorGuidelines


Call for papers vol. 1 n. 2 (2017) América Crítica

América Crítica 2017 (2) http://ojs.unica.it/index.php/cisap/index

Data limite: 1 settembre 2017

Linguaggi dell’urbanizzazione e visioni della città”

La rivista América Crítica, in occasione della pubblicazione del secondo numero (dicembre 2017), invita alla presentazione di articoli per una sezione monografica curata da Javier González Díez (Università di Torino) e Fiorenzo Iuliano (Università di Cagliari).

Questa sezione propone una riflessione sulle visioni dello spazio urbano e della vita cittadina nel contesto pan-americano, con particolare attenzione ai linguaggi e alle pratiche sociali che assume – o ha assunto in passato – l’idea di “fare la città” a partire dalle dinamiche della subalternità e dalle rappresentazioni contro-egemoniche dal “basso”. Saranno pubblicati in questa sezione articoli che riflettono, quindi, sulle attività di riappropriazione della città, sulle strategie di resistenza alle pratiche di gentrification, sull’interazione tra spazio urbano e gruppi subalterni (minoritari e/o “sottoculturali”) e sulle modalità in cui lo spazio urbano è stato, di volta in volta, rappresentato, immaginato o reinventato attraverso diversi mezzi espressivi (letteratura, teatro, cinema, fumetto, musica, fotografia, televisione, arti visive). Sono infine auspicabili interventi che offrano una riflessione sulle riconfigurazioni degli spazi urbani in una prospettiva comparata tra Nord e Sud America.

Saranno benvenuti articoli inediti e di carattere interdisciplinare, dalle scienze sociali agli studi umanistici.

La sezione monografica includerà le seguenti linee tematiche:

Rappresentazioni controegemoniche della città

Linguaggi e forme della socialità urbana

(Ri)creazioni di identità urbane

Appropriazioni/riappropriazioni dello spazio urbano

Culture indigene e spazi urbani

Riflessione sulla dicotomia rurale/urbano

Città del sud Vs città del nord

Impatto dei flussi migratori nazionali e transazionali

Resistenza alle pratiche egemoniche di definizione degli spazi urbani

Le studiose e gli studiosi che desiderino partecipare possono inviare i loro contributi entro il 1 settembre 2017, alla pagina web della rivista, nella sezione ‘proposte online’ (http://ojs.unica.it/index.php/cisap/about/submissions#onlineSubmissions), nella quale si possono consultare le Norme editoriali (http://ojs.unica.it/index.php/cisap/about/submissions#authorGuidelines).