Mercanti e imperatori: bolli, marchi e monete provenienti da scavi subacquei

Donatella Salvi

Abstract


Attraverso i marchi impressi su metalli semilavorati, come i lingotti di piombo, o su oggetti destinati al mercato, come le anfore o gli embrici, è possibile conoscere i nomi delle persone che hanno partecipato come imprenditori, come esecutori, forse anche come controllori al processo produttivo. Il dato assume particolare rilevanza in ambito subacqueo, sia nel caso dei contesti chiusi rappresentati dai relitti che in presenza di giacimenti affidabili per composizione e cronologia.

Through the marks engraved on lead ingots, or on objects destined to the market, as the amphoras or the tiles, it is possible to know the names of the people that have participated as entrepreneurs as performers, perhaps also as inspectors to the productive trial. The datum assumes particular importance in the underwater archaeology, both in the case of the closed contexts represented by the wreckages and in presence of reliable layers for composition and chronology.

 


Parole chiave


bollo, anfora, lingotto, embrice, relitto - stamp, amphora, ingot, tile, wreckage

Full Text

PDF


DOI: http://dx.doi.org/10.4429/j.arart.2011.suppl.18

NBN: http://nbn.depositolegale.it/urn%3Anbn%3Ait%3Aunica-17760

Metriche dell'articolo

Caricamento metriche ...

Metrics powered by PLOS ALM


Licenza Creative Commons
ArcheoArte (ISSN 2039-4543) by Università degli studi di Cagliari is licensed under a Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Unported License.